CERCA LA TUA VACANZA

Cerca offerta
RIMANI AGGIORNATO

    • Array

Splendori d'Oriente

Tipo Viaggio Misti

Regione Oriente/Thilandia

Durata 16 giorni / 13 notti

Partenza da Milano

Stagionalità da ottobre ad aprile

Tipo Volo Linea

Minimo partecipanti Minimo 2

Quote a partire da 2200 €

 

Bangkok, Chiang Mai, Chiang Rai e Phuket

 

Dettaglio Itinerario

1° giorno ITALIA/BANGKOK
Partenza con volo per Abu Dhabi. All'arrivo ad Abu Dhabi cambio di aeromobile e ripartenza con volo per Bangkok. Pernottamento a bordo.

2° giorno BANGOK
Arrivo a Bangkok, incontro con l'assistente e trasferimento in hotel. Giornata a disposizione per la visita di Bangkok. Visita della città e giro dei Templi: si visiteranno i principali templi tra cui il Wat Trimir che ospita il Buddha d'Oro, il Wat Po con il famoso Buddha reclinato ed il Wat Beanchambophit con il Buddha di marmo. Pernottamento presso l'hotel Siam City.

3° giorno BANGKOK - CHIANG MAI
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Chiang Mai. All’arrivo trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita ai templi. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno CHIANG MAI
Prima colazione in hotel e visita al tempio Wat Phrathat Doi Sutep, il “tempio sulla collina”, edificato ad oltre 1000 metri di altitudine. Pranzo e visita ai centri artigianali di Bo Sang e San kampeng, dove artigiani producono oggetti in argento, lacche, ceramiche, sete ed i variopinti ombrelli di carta. Rientro in hotel e tempo a disposizione. Cena libera e pernottamento.

5° giorno CHIANG MAI/TRIANGOLO D'ORO/CHIANG RAI
Prima colazione e partenza per la provincia di Chiang Rai con sosta presso la fattoria delle orchidee di Mae Sa. Al termine della visita, seguendo un percorso montano, arrivo a Chang Dao dove si assistera' ad uno spettacolo dimostrativo dgli elefanti al lavoro. Tempo a disposizione per un’escursione facoltativa nella giungla a dorso d’elefante o per il rafting sul fiume a bordo di zattere. Proseguimento per Thaton, nel confine birmano. Pranzo in ristorante sulle rive del fiume, quindi visita ad un villaggio di etnia padong, famosa per le “donne giraffa”. Proseguimento verso il “triangolo d’oro”, il punto geografico di confine tra Thailandia, Laos e Birmania. Visita degli insediamenti tribali e del famoso museo dell’oppio. Possibilita’ di minicrociera a bordo delle tipiche “long tail” lungo il fiumne mekong, fino ad un villaggio laotiano. Sosta presso un villaggio tribale di etnia yao e pranzo in corso di escursione. Arrivo a Chiang Rai e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° giorno CHIANG RAI/BANGKOK/PHUKET
Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto. Partenza per Bangkok. All’arrivo a Bangkok cambio di aeriomobile e ripartenza con volo per Phuket. All’arrivo a Phuket incontro con l’assistente e trasferimento in hotel. Pernottamento presso l’hotel Moevenpick.

7° giorno PHUKET
Giornata a disposizione per attività balneari o escursioni: nel mare delle Andamane, parte costiera del vastissimo Oceano Indiano, si stende l'isola più grande della Thailandia, Phuket, un paradiso per quanti amano accoccolarsi al sole su lunghe spiagge di finissima sabbia bianca, immergersi per esplorazioni nel variopinto mare tropicale, oppure scivolare su windsurf e sci d'acqua. Ma le attrattive dell'antica Jonkcelaon non finiscono certo qui. Le ricchezze dell'isola erano ben note anche ai pirati che nel xvi e xvii secolo sbarcavano spesso per razziare ambra grigia, corni di rinoceronte, coralli e nidi di rondine, poi fu la volta degli olandesi che si rifornivano di stagno; esaurite le minieri di terra, è oggi la volta di quelle sottomarine. L'abbondante pesca, la produzione della gomma, delle noci di cocco e del riso completano uno dei quadri più rosei della Thailandia e fanno di Phuket una delle regioni con il reddito pro capite più alto di tutto il paese, seconda solamente all'onnivora area metropolitana di Bangkok. L'isola offre due aree protette, il Sirinat National Park che comprende circa 95 kmq posti nella costa settentrionale ed il Parco Forestale di Khao Phra Taes, 25 kmq di foresta pluviale nell'interno. Phuket Town è il capoluogo dell'isola, conserva costruzioni in stile coloniale, antiche botteghe e un variopinto mercato di frutta, pesce e spezie in Rasada Road. l'isola presenta lo stesso crogiolo di etnie e religioni del resto del paese. Musulmani, Cinesi, Taoisti e Buddhisti convivono tranquillamente ed è quindi possibile visitare i Wat buddhisti, tra cui il Wat Chalond e il Wat Phra Thong, oppure i tempi taoisti, put jam e quello di kathu. Sull'isola si puo gustare la cucina tipica del sud della Thailandia, molto speziata, e alcuni piatti della cucina malese. In particolare i gamberetti rosa infilati su spiedini e fatti seccare su graticci di bambu, sono una specialità di Phuket. Il museo delle conchiglie marine presenta una delle collezioni più vaste e importanti al mondo, fra i pezzi indimenticabili la cosiddetta perla d'oro e la conchiglia del mostro, pesante quasi tre quintali. Spiaggia "Hat Mai Khao", la spiaggia più lunga dell'isola, è tranquilla e rilassante poichè poco affollata; pochi bar, ristoranti e negozi lungo la strada ne incrinano l'atmosfera. La spiaggia da novembre a febbraio è terreno di sosta per enormi testuggini marine che vi giungono per deporre le uova. Spiaggia "Hat Nai Yang", altro angolo di tranquillità, è il posto ideale per gite e pic-nic familiari, all'interno del Parco Nazionale dello Sirinat. La baia è ricoperta da una foresta di mangrovie e verdi colline dalle forme imponenti circondano i lati della strada che conduce alla spiaggia. Spiaggia "Hat surin" più frequentata delle due precedenti, questa spiaggia dalla sabbia bianca ha maggior comfort e strutture a disposizione, dalle sdraio e ombrelloni fino a una buona varietà di ristoranti. Spiaggia "Hat Patong" lunga tre chilometri è la spiaggia più famosa dell'isola, eccellente per nuotare, prendere il sole, praticare sci d'acqua e andare in barca. nei dintorni ci sono diversi centri per immersioni. patong beach è inoltre famosa per la vivace vita notturna, lo shopping e i centri benessere. Spiaggia "Hat Karon" appena a sud di Patong, è l'altra spiaggia più in voga di Phuket, bellissima grazie alle sue palme ondeggianti e alle acque trasparentissime. Spiaggia "Hat Kata", lungo il promontorio di karon ci sono due spiagge mozzafiato, per rilassarsi a fondo è ideale un massaggio tradizionale thailandese sulla sabbia. Chalong bay: al termine del lato sud dell'isola, Chalong bay offre deliziosi ristoranti di mare con vista sul porto. Molte delle gite di pesca giornaliere per cacciare i tonni partono da qui. Pernottamento presso l'hotel Moevenpick.

8° giorno PHUKET
Giornata a disposizione per visite, attività balneari o escursioni. Pernottamento presso l'hotel Moevenpick.

9° giorno PHUKET
Giornata a disposizione per visite, attività balneari o escursioni. Pernottamento presso l'hotel Moevenpick.

10° giorno PHUKET
Giornata a disposizione per visite, attività balneari o escursioni. Pernottamento presso l'hotel Moevenpick.

11° giorno PHUKET
Giornata a disposizione per visite, attività balneari o escursioni. Pernottamento presso l'hotel Moevenpick.

12° giorno PHUKET
Giornata a disposizione per visite, attività balneari o escursioni. Pernottamento presso l'hotel Moevenpick.

13° giorno PHUKET
Giornata a disposizione per visite, attività balneari o escursioni. Pernottamento presso l'hotel Moevenpick.

14° giorno PHUKET
Giornata a disposizione per visite, attività balneari o escursioni. Pernottamento presso l'hotel Moevenpick.

15° giorno PHUKET/BANGKOK
Mattinata a disposizione per gli ultimi tuffi. In serata trasferimento in aeroporto e partenza per Bangkok.

16° giorno BANGKOK/ABU DHABI/MALPENSA
Partenza per Malpensa via Abu Dhabi. Arrivo in Italia e termine dei servizi.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia


A partire da

2.200,00 € ( * tasse escluse )

Cerca la Tua Vacanza